Tra le viti del Gavi una biopiscina formale - Capriata d'Orba
Richiesta
Uno studio d'architettura di Milano ci interpella per un'eco-piscina formale da realizzarsi sulle dolci colline della zona vitivinicola del Gavi (rinomato vino bianco piemontese) dove già  si sentono i profumi del Mediterraneo che arrivano con la brezza marina.
Soluzioni
Il progetto prevede che vicino all'abitazione venga realizzata una vasca balneabile dalle linee pulite. Una delle pareti della biopiscina sarà  rivestita da grandi crostoni, di 10-12 cm di spessore, di pietra naturale che immergendosi in acqua che fungeranno al tempo stesso a fare da terrapieno per la porzione di giardino sovrastante. A separare la vasca dal grande prato e dal resto del giardino inferiore, un marciapiede e due terrazze in decking di Ipè posato su clips, contornano l'eco-piscina e la zona di filtrazione.
Vantaggi per il cliente
Già  in questa torrida estate, pur essendo l'impianto ancora molto giovane, i clienti hanno potuto godere con i loro amici dei primi bagni in un'acqua limpida, libera da prodotti chimici e che richiede pochissima manutenzione.