Piante natalizie
Piante natalizie
Piante natalizie
Piante natalizie
Piante natalizie
Piante natalizie
Indubbiamente l'albero di Natale è la tradizione natalizia più conosciuta a livello planteario, ma non è l'unica pianta caratteristica di questo periodo di feste.

Vischio

Questo piccolo arbusto parassita, anticamente, era sacro ai druidi, poichè era il simbolo della manifestazione della divinità in terra e pianta sacra della dea dell'amore. Usata per scopi terapeutici, divenne successivamente un dono di buon auspicio e ancora oggi è una delle piante simbolo del Natale.

Agrifoglio

Utilizzato spesso per creare composizioni e decorazioni grazie alle sue caratteristiche bacche rosse e alle sue foglie, che in alcune specie sono anche bicolore, l'agrifoglio è una pianta magica perchè si dice che proteggesse dai demoni.

Stelle di Natale

Proveniente dal Messico, è una pianta arbustiva la cui bellezza è data dalle caratteristiche fogli color rosso vivo disposte a farmo di stella. Questa pianta viene spesso regalata come simbolo della festività.

Pungitopo

Comunemente conosciuta con il nome di Pungitopo, il Ruscus Aleatus presenta delle foglie color verde brillante molto appuntite e delle bellissime bacche rosse, oltra ad essere anch'essa un portafortuna, questa pianta possiede anche moltissime capacità fitoterapiche.

Oltre a queste, che sono le più conosciute, ci sono altre piante che sono tipiche di questo periodo:

Cactus di Natale

Originario dell'America tropicale, questo cactus è il rappresentante natalizio delle famiglia delle cactacee; la sua fioritura infatti lo rende perfetto per rallegrare la nostra casa durante le feste se vogliamo scostarci dalle piche stelle di Natale. La fioritura, che piò essere color rosso, viola o porpora si può ammirare tra dicembre e gennaio e se riceve le giuste cure, questa pianta può vivere anche per 30 anni.

Mirtillo rosso

Diffuso in molte regioni europee e nelle zone collinari e montane del nostro paese, dove predilige il terreno soleggiato a parzialmente ombroso, il mirtillo rosso, è un'altra pianta che viene utilizzata nella tradizione natalizia. Oltre ad essere utilizzato nella preparazione di marmellate, succhi e grappe, grazie ai suoi saporiti frutti, è una cura efficace anche per prevenire e curare vie urinarie, micosi, piccoli inestetismi della pelle e virus. Il mirtillo rosso viene utilizzato anche in composizioni per il centro tavola, mentre in Finlandia è utilizzato per intrecciare la corona che viene posta sul capo della giovane che rappresenta S. Lucia.

Elleboro

L'Elleboro è una pianta di origine Asiatica, composta da piccole foglie basali e da fiori di notevole dimensione che iniziano a sbocciare a dicembre e durano fino alla fine di marzo. Il colore può variare tra bianco, rosa, rosso acceso e nero.

In tempi antichi era conosciuto e utilizzato per le sue proprietà medicinali, nonostante sia una piante anche molto velenosa. Si raccontava che servisse a curare dalla pazzia, ma in tempi recenti è stato vietato nelle farmacie per via della sua alta tossicità.

Secondo la tradizione contadina, in base a quante piante di elleboro nascevano in un determinato orto, si poteva sapere come sarebbe andato il raccolto.

Proprio grazie al periodo in cui fiorisce viene chiamata Rosa di Natale e rappresenta il fiore sacro a Dio.

Al giorno d'oggi è ancora utilizzata in India, dove viene bruciata accanto al letto delle donne partorienti per far sì che lo spirito degli dei entri nel nascituro e il parto diventi più veloce.

Vedi anche