ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
ALLARME AFIDE DEI CIPRESSI
Nuovi focolai di afidi del Cipresso.

Questi afidi si presentano come un piccolo ragnetto peloso, lungo al massimo 3,5 mm, con un colore che và dal bruno aranciato al bruno giallastro.

Come capire se la nostra pianta ne è affetta?

Il sintomo che la pianta presenta è un arrossamento della chioma, come se si stesse seccando per la mancanza d'acqua, all'interno della chioma invece si nota una fumaggine grigia e polverosa. Quando queste condizioni sono presenti bisogna agire velocemente, poichè altrimenti la pianta perisce.

La cura

Per debellare questo parassita, si provvede ad effettuare due trattamenti specifici in chioma, distanziati uno dall'altro di circa 20-30 giorni, in modo da salvare la nostra pianta.  

Importante la prevenzione!

Come sempre è fondamentale la prevenzione, quindi caldeggiamo fortemente il controllo di queste specie di alberi che sono una parte molto importante del patrimonio ambientale del nostro territorio.

E' bene pertanto mettere a conoscenza le persone che possiedono questi alberi.

La nostra azienda è inoltre disponibile per eventuali sopralluoghi gratuiti di controllo.


Vedi anche